CHEF ENRY




La miaFILOSOFIA


chef Enry

Di tutti gli anni passati a vivere la vita da “geo”, oltre alle grandi soddisfazioni ricordo con piacere le domeniche trascorse a cucinare per amici e parenti piatti scoperti in viaggi nel mondo, emozionandoli con sapori nuovi.

Ho sempre viaggiato il piu’ possibile e di ogni luogo visitato ricordo piu’ facilmente i sapori che non i luoghi. Sono convinto che un popolo lo si possa conoscere molto attraverso il cibo che mangia.

Mi ricordo tutto del momento in cui un cibo mi emoziona…dall’odore di olio e polvere dei “paladar” cubani alla sabbia thailandese con le luci natalizie in spiaggia.
Tutto si cementizza in un preciso istante che riaffiora ogni volta riassaporo un cibo.

Cosi al primo morso di un Vietnam roll mi ritrovo nella baia di Ha long su di un veliero del ‘700 avvolto dalla nebbia in una bolla spazio temporale.