Ravioli Gyoza Home made di Chef Rao

gyozahomemade

Dalla collisione di due culture culinarie, la giapponese e l’italiana, nascono i Gyoza cacio e pepe,

i ravioli giapponesi con un classico ripieno italiano!

La sfoglia di questi ravioli è realizzata solo con farina e acqua,

pur essendo senza uova la loro consistenza finale è ottima.

Non sarà necessario sbollentarli e grazie alla sola cottura in padella

potrete gustare la loro splendida crosticina.

All’interno è custodito uno degli abbinamenti più forti in cucina:

pecorino e pepe si mescolano alla ricotta per creare una farcitura davvero cremosa.

Come vuole la tradizione i gyoza vengono serviti insieme alla salsa di soia,

che potrete aromatizzare in base ai vostri gusti con wasaby, lime, maionese….!

INGREDIENTI

Ingredienti per la sfoglia (per 16 Gyoza)

Acqua (calda) 90 g

Farina 00 200 g

Sale 1 pizzico

Per il ripieno:

Noi abbiamo usato cacio e pepe e una versione vegetariana con erbette parmigiano e ricotta per la nostra bimba, entrambi buonissimi!!!

Per la cottura

Olio di semi 10 g

Acqua 20 g

Per la salsa

Salsa di soia 20 g

Zenzero fresco (polpa grattugiata) 1 cucchiaino

Tabasco 4 gocce

PROCEDIMENTO

Su di un piano di lavoro posate la farina a vulcano e versateci acqua calda e sale nel cratere

Impastate il tutto facendo pressione con il palmo della mano perpendicolare al braccio,

in modo da imprimere una buona pressione

Quando l’impasto risulterà omogeneo formate una palla. Mettetela in un piatto, avvolgetela con della pellicola

e lasciate riposare per almeno mezzora.

Trascorso il tempo di riposo, estraete l’impasto e trasferitelo sul piano da lavoro leggermente infarinato.

Formate un filoncino.

Quindi dividetelo in 16 tocchetti 16 e lavorateli per formare altrettante palline.

Tenendo nel frattempo le altre coperte da pellicola, per non farle seccare, prendete il mattarello

e stendete una ad una ciascuna pallina in una sfoglia di 2mm di spessore

Per dare ai vostri ravioli una forma regolare, con l’aiuto di un bicchiere, coppate la sfoglia

avendo cura di eliminare i bordi irregolari.

Prendete ora il ripieno preparato precedentemente, raccoglietene una piccola porzione con un cucchiaino

e deponetela al centro della sfoglia, tenendola sul palmo della mano.

Inumidite la circonferenze della sfoglia e facendo pressione con la punta delle dita,

chiudete i ravioli a mezzaluna, pizzicando la sfoglia lungo la linea di chiusura per sigillare il ripieno all’interno.

(Questo e’ il passaggio piu’ difficile, ma con un po’di prove ce la farete!!!)

Conferire al raviolo il suo tipico aspetto di fagottino.

Procedete allo stesso modo con tutti i ravioli.

Per esercitarvi a provare forme differenti vi mettiamo un video da seguire giapponese molto chiaro!

www.youtube.com/watch?v=y4dawejj_yY

Buon divertimento!!!

Quando tutti i Gyoza saranno pronti, scaldate una padella e versatevi l’olio di semi.

Ponetevi i ravioli e lasciateli dorare per qualche secondo senza girarli, in modo che formino, sul lato tostato,

la loro tipica e deliziosa crosticina.

A questo punto sfumate con poca acqua e coprite immediatamente con il coperchio.

Impiegheranno 2 minuti per raggiungere il giusto grado di cottura.

Servite i vostri Gyoza ben caldi, accompagnati dalla salsa!

Share

Recommended Posts

Comments

  1. grazie della super ricetta! non vedo l’ora di mangiarli nel vostro ristorante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *