IL BLOG DELL’ANGELO

Il mare dove il mare il non c’è

27 maggio 2022

Il “Dehors vista-mare” del Ristorante L’Angelo Cucina Fusion

Il mare lo senti: quell’aria particolare, che ti colpisce il viso, quell’odore, che ti fa bene a ogni respiro; lo senti nel salato delle labbra, nella pelle che tira.
Il mare investe ogni senso, ci racconta di lui, ci racconta di noi.

Ho sempre inseguito quella sensazione, in ogni mio viaggio. Il mare mi ha sempre chiamato a sé, e io – ogni volta che ho potuto – sono fuggito da lui. Thailandia, Sri Lanka, Vietnam, Giappone, Zanzibar, Repubblica Dominicana: da ogni mio viaggio sono tornato con la valigia piena di gusti, di sapori, di odori che ho incontrato nelle varie cucine, e che poi sono diventati suggerimenti, idee e infine piatti, quelli che potete leggere sfogliando il nostro menu .

Mi piacerebbe dire che la mia cucina ha a che fare con questi luoghi, ma la realtà è che tutti questi luoghi hanno a che fare con il mare, l’ingrediente segreto di cui si nutre la mia anima.

E poi è successo: era il 4 maggio di qualche anno fa, siamo usciti sulla nostra terrazza del Ristorante L’Angelo Cucina Fusion, a Settimo Vittone (in Piemonte, vicino alla Valle d’Aosta!), e l’abbiamo sentito, il mare. Era quella brezza, quell’odore, quelle labbra salate che non potevano essere salate, e il cuore, il nostro, pieno di stupore.
Carola era vicino a me, l’ha avvertito anche lei, forte, intimo. È corsa dentro il locale, ha preso la lavagnetta sulla quale normalmente scriviamo gli orari di apertura del ristorante [tutti i giorni, tranne il mercoledì!], e ha scritto, in bella grafia: Dehors vista mare”.

L’ho guardata come se avesse rivelato un segreto che nessuno avrebbe dovuto sapere:
un angolo del Canavese, incastrato tra il verde delle montagne, in cui, per una congiunzione strana di tanti fenomeni differenti, si può sentire il mare. Lei lo ha scritto, l’ha reso pubblico, vero. Il mio sogno, quello di raccontare la mia cucina raccontando anche il mare, è diventato realtà attraverso quella lavagnetta, quella scritta.

Oggi i nostri clienti ci chiamano per avere un posto nella nostra terrazza vista mare:
è diventato quasi un gioco, non sappiamo se davvero si senta il mare e se invece siamo noi che desideriamo sentirlo, vederlo. Non importa: nel periodo estivo il nostro dehors diventa la cornice perfetta per la nostra cucina fusion, dove il nostro ristorante in mezzo alle “montagne” si incontra, si abbraccia, si fonde, con la nostra terrazza vista mare.

È fusion, è L’Angelo.

Condividi su:

PRENOTA UN TAVOLO

In seguito all’invio del form riceverai una mail di avvenuta prenotazione.
Se non la vedi tra le mail in arrivo, controlla nella cartella dello spam.



    Giorno di chiusura