IL BLOG DELL’ANGELO

“PIACEVOLMENTE SORPRESI”:
L'amore (e la cena) fusion di San Valentino

27 gennaio 2022

Le coppie nascono così, senza preavviso: un giorno hai una vita, una routine, delle aspettative; il giorno dopo incontri una persona
e la tua vita cambia per sempre (certo, fino a quando non incontrerai un’altra persona, ma questa è un’altra storia…).
San Valentino serve proprio a questo: per ricordarsi il giorno in cui, oltre a un “tu”, hai aggiunto un “noi”; il giorno in cui hai capito che l’armadio va diviso e condiviso, che le ferie vanno concordate, che le coperte non posso essere tirate solo da una parte, che l’amore si fa in due,
così come due sono i coperti che ti attendono nel nostro ristorante.

«AMORE, HO VOGLIA DI FARLO FUSION!»

Ci sono tante “cene romantiche” possibili: in barca, sopra una terrazza in riva al mare, sul tappeto di casa, nello stesso ristorantino del primo appuntamento.
E poi c’è la cena di San Valentino nel Ristorante l’Angelo, un angolo di mondo attraverso il quale scoprire nuovi gusti, assaporare nuovi piaceri
e riscoprirvi di nuovo innamorati come il primo giorno.
Per l’occasione, Chef Rao ha pensato di stuzzicare i vostri sensi con un menu davvero particolare,(scoprilo qui) sia per gli ingredienti scelti (qualcuno li definisce afrodisiaci) sia per la storia raccontata, piatto dopo piatto.

1. IL CORTEGGIAMENTO.

Ci si conosce appena, ci si muove ancora un po’ insicuri, cercando il sorriso dell’altro, un attimo di complicità, magari sorseggiando un Sex on the beach.
È il momento ideale per godersi un amuse-bouche al gambero di Mazara del Vallo marinato al lime, con bacon croccante, oltre a una tartare di tonno, condita con olio di sesamo e menta.
State sorridendo mentre al tavolo arriva il peccato, la battuta di fassona piemontese, con tuorlo impanato e gocce di olio al tartufo.

2. UNA FUGA D’AMORE.

Siete stati bene, vi siete piaciuti, vi cercate in ogni momento (una presenza che si fa piacevolmente ingombrante anche nei pensieri).
È il momento di fare una piccola fuitina a Parigi, la città dell’amore, in compagnia dei nostri tajarin freschi alla bisque, fusion di crostacei con salsiccia e latte di cocco, tartare di gamberone crudo, serviti insieme a una coppa di maracuja fresco (voi chiamatelo pure “frutto della passione”).

3. SENTIRSI UNA COPPIA.

La fuitina è stata memorabile, tanto che ora vi piace immaginarvi insieme, mischiati eppure divisi, individui eppure coppia.
È il Tao dell’amore, il nostro tataki di manzo con riduzione al bbq e maionese al wasabi, accompagnata da patate novelle al forno.

4. IL LIETO FINE.

Qui la storia e il menu coincidono perfettamente: il (nostro) lieto fine è un semifreddo al cioccolato aromatizzato allo zenzero ricoperto al fondente, con coulis ai frutti rossi.
E dopo, se vi va, potrete chiudere la vostra serata speciale con un buon caffè Lavazza Blu e un Honey Moon, il nostro digestivo fusion.

“PIACEVOLMENTE SORPRESI”: L’AMORE SECONDO CHEF RAO E CAROLA

Un menu che vi renderà “piacevolmente sorpresi”, come amano dire (e dirsi tra loro) Chef Rao e Carola, che – prima ancora di essere i “padroni di casa” –
sono una “semplice” coppia di innamorati. Della vita, del piacere, ma soprattutto della cucina fusion.
Le coppie nascono così, senza preavviso; la cena di San Valentino del Ristorante l’Angelo, invece, no: avete tempo fino a mercoledì 9 febbraio 2022 per prenotare il vostro tavolo; il costo è di 80 euro a coppia (40 euro a testa), acqua micro-filtrata e servizio compresi.

Condividi su:

PRENOTA UN TAVOLO

In seguito all’invio del form riceverai una mail di avvenuta prenotazione.
Se non la vedi tra le mail in arrivo, controlla nella cartella dello spam.



    Giorno di chiusura