IL BLOG DELL’ANGELO

PRIMO VIAGGIO INTERCONTINENTALE CON MORGANA:
LO SRI LANKA

05 luglio 2020

Dicembre 2015… e’ ora di decidere dove andare a fine febbraio e acquistare il volo!

Ci capita l’ occasione di ascoltare il racconto di un cliente rimasto affascinato dai sapori

dello Sri Lanka, la grande isola a Sud dell’ India e ne restiamo abbagliati.

SI PARTE!

Senza pensarci troppo cerchiamo il volo adatto a noi e prenotiamo!

Unica pecca… non pensiamo che nostra figlia Morgana nel suo primo volo

intercontinentale avrebbe avuto 11 mesi e quindi in pieno svezzamento!

Mi metto quindi a cercare su Tripadvisor e blog online dei suggerimenti di altri

viaggiatori “fai da te”.

Finalmente trovo commenti su Asela Nilanga, un autista/guida che per noi si e’ rilevato

un accompagnatore perfetto e un amico!

Abbiamo condiviso con lui una settimana di tour girando tutta l’isola e visitando i posti salienti dello Sri lanka!

Una pazienza e simpatia infinita, ha guidato ogni giorno per 4/6 ore in mezzo al caotico traffico…

Per fortuna allattavo al seno perché non avevamo calcolato tanto tempo fermi in auto e questo ci ha aiutato

molto, la nostra bimba Morgana e’ stata benissimo e si e’ anche divertita un sacco!

Asela ci ha portato a visitare le bellezze della capitale, il triangolo culturale nelle pianure del centro nord, le piantagioni di thè a Nuwara Eliya, una fabbrica di produzione del famoso thè Ceylon, il mare di Mirissa, le cascate di Ramboda a 1800 metri d’ altitudine, la storica citta’di Kandy, templi magnifici, Buddha sparsi per tutto il territorio e la famosa Pietra Sigiriya. Con la bimba piccola abbiamo preferito appoggiarsi a lui per gli spostamenti in modo da evitare lo stress e la stanchezza della guida in un traffico pazzesco e in più si è rivelata una persona di fiducia che ha capito al volo le nostre preferenze facendoci conoscere i lati più veri dello Sri Lanka e del suo popolo.

In piena sicurezza e con una spesa irrisoria ci ha portato in giro per tutta l’ isola sia a conoscere mete culturali che religiose, facendoci provare le specialità del posto anche culinarie e dobbiamo dire che la proposta in Sri Lanka è davvero ampia!

Il contatto diretto con la gente del posto ci ha lasciato spesso a bocca aperta per la loro gentilezza

e rispetto (magari anche spinto dalla estrema necessita’ di ripartire a vivere dopo il

passaggio dello Tsunami che nella parte sud e’ ancora evidente) , Morgana e’ stata coccolata

da tutti!

Si divertiva a stare in braccio ai camerieri dei locali, era l’ attrazione delle donne sia giovani

che piu’ anziane!

…forse per il passeggino che avevamo o forse per i suoi lineamenti, il colore della pelle o il suo

sorriso era adorata da tutti! Ovunque andavamo venivamo circondati di sorrisi e saluti!

Ci facevamo piu’ foto di un giapponese!!!:)))))

In tanti posti eravamo quasi noi l’ attrazione del momento! Non vedevano l’ ora di farsi una foto

con noi!!!

Il nostro primo viaggio intercontinentale con la nostra piccola Morgana e’ stata una gran bella

avventura ricca di svariati episodi e condita da ottimo cibo e molte specialità preparate

diversamente in ogni zona che conoscevamo!

Se viaggiate con un bimbo di 1 o 2 anni vi ricordo che gli omogenizzati sono impossibili da trovare!!!!!!!!!!

Si trovano solo dei preparati come la tapioca o tipi di farina con frutta disidrata,

ma la nostra piccola, amante del salato, non ne mangiava molto e per cui ci siamo ritrovati a

farle mangiare il riso bianco condito con svariati curry!!!

Anche un semplice pollo fritto era ricco di spezie ma la nostra piccola voleva assaggiare tutto!

Altro che pappette!!! Morgana si può proprio dire che sia stata svezzata a RICE & CURRY!!!!!

E la cosa che può sembrare strana, ma che dopo i primi pasti diventa naturale… e’ che si mangia con le mani!!!!!

Qualsiasi persona di età differente mangia il pane tipico, il riso, e i suoi condimenti con le mani.

E in ogni sala dove si consuma un pasto si può trovare almeno un lavandino!

Ad Asela facciamo capire che oltre a visitare i posti culturali, ci interessa godere del posto e

della vita locale.

Insieme abbiamo visitato mercati per vedere dal vivo le materie prime “fresche” conoscerle e impararne l’ utilizzo.Assaggiamo spezie che non conoscevamo, scopriamo utensili rurali per lavorare in cucina e in

casa, annusiamo fiori variopinti confezionati artigianalmente alla perfezione….

I 5 sensi sono coinvolti a 360 gradi! La carne e il pesce fresco all’aria con dei ventilatori improvvisati per

scacciare le mosche ………..

Scopriamo tutti i colori delle paste di curry…. I semi da utilizzare in cucina in svariate ceste di iuta

Non hanno fretta di venderci qualcosa come in altri paesi, forse per la vicinanza di Asela o forse

per la sorpresa di vedere due viaggiatori con una bimba cosi piccola ,,, anzi sorridono

quando passiamo nelle corsie, regalano frutta a Morgana e ogni mamma gli canticchia una nenia

sempre sorridendo e chiamando amiche per conoscerla….

Siamo davvero rimasti impressionati dall’ospitalità di questo popolo!

Pensate che un giorno un autista di tuk tuk ci ha voluto portare a casa sua per farci conoscere

la sua famiglia davanti ad un the’ e dei magnifici biscotti al salati al cocco !!

e quando gli abbiamo offerto una piccola mancia ha faticato ad accettare…

Come gran finale di questo bellissimo viaggio, negli ultimi giorni di relax al mare abbiamo

incontrato la coppia di nostri cari amici Maury e Sabry che con grande sorpresa avevano

deciso anche loro di visitare lo Sri Lanka nello stesso periodo!

Sembrera’ strano ma incontrarsi dall’ altra parte del mondo ha un non so che di spettacolare

ed emozionante!!!!!!!!

Un viaggio davvero unico! il primo di una lunga serie con la nostra Pupi!

Lei adora volare e guardando il cielo spesso dice “aieio” quando andiamo mamma!!!???

Se lo conoscete già o se vi abbiamo incuriosito, venite sabato 11 luglio 2020 a provare

il mondo dello Sry Lanka al nostro ristorante!!!

Slacciate le cinture…

Condividi su:

PRENOTA UN TAVOLO

In seguito all’invio del form riceverai una mail di avvenuta prenotazione.
Se non la vedi tra le mail in arrivo, controlla nella cartella dello spam.



    Giorno di chiusura